Leben ist das, was mit dir passiert, während du damit beschäftigt bist, andere Pläne zu machen

Ad agosto pensavo alles, um sich auf den Ausblick in Inverno vorzubereiten, bereiten Sie sich auf die Zeit vor, als die erste Reise in den Herbst kam, organisieren Sie in mia mente le attivita in venire, in posti da vedere, in den meisten Bildern, um città in cui fare gite domenicali appena zu besuchen fosse rinfrescata l’aria, le foto da scattare e da incorniciare per poi appenderle in casa …

Non lo sapevo minimamente, non lo immaginavo neanche nei miei più lontani pensieri, eppure le cose erano già in corso di cambiamento, mi preoccupavo di portare avanti le mie piccole e consuete azioni quotidiane lagidiane a quan

Perché io questo l’ho semper intuito e poi ne ho avuta l’ennesimakonferma: ci affanniamo e sgomitiamo per fare in modo che tutto sia come ce lo eravamo immaginati, pensiamo di avere il pielo controllo su tupriamo le nostono I più grandi cambiamenti avuta avuta crediamo di non essere pronti, perché nessuno ci aveva preparati a quell’istante, al momento in cui ci guardiamo allo specchio e ci rendiamo conto che ora tutto è diverso. Sì, se vuoi spalà tornare ad essere come prima, ma davvero come prima non lo sarà mai, perché questa volta è stata la vita a scegliere per te e non l’ha fatto con delizza, ma ti ha investita come una tempesta di sabbia, dove non hai appigli, non riesci a tenere gli occhi aperti e ti sembra che non ce la farai a gestire tutto, perché il tutto questa volta è davvero troppo grande. E tu hai solo 27 anni, non hai ancora un lavoro, ma hai dei progetti, dei sogni tuoi, e sei convinta che non potrai più portarne avanti uno in questa tempesta che non si placa e tutto modifica, che non sei pronta per pendere Decisioni Etwas Wichtiges, das proprio nicht era il momento adatto war … und der Wächter auf dem Armaturenbrett seines Schicksals, che per l’ennesima volta con te sembra i diverta priù che con altri, facendoti sgambetti che minano quel briciolo dianti an che in di duro lavoro su te stessa sei riuscita a raggiungere.

I giorni passano e benché tu ancora non lo stia capendo, non è solo quello attorno a te che si modifica e ti travolge, mal la tempesta è soprattutto dentro di te e ti ha già cambiata, ti sta rendendo una persona nuova, quel genere di persona che non credevi saresti mai stata.

Ad agosto, sul finire del mese, è iniziata quella tempesta di sabbia nel momento in cui ho scoperto di essere incinta. Io, Katy, die immer auf dem Land ist, auf dem Land, auf dem College, wo das Mädchen ist und nicht im Einklang mit den Emotionen steht, die im Konflikt mit Erwachsenen stehen, was mit Mama und Destabilisierung zu tun hat. Penso che non ce la farò, perché credo soprattutto di non volerlo davvero, e poi perche mi sono semper ricetuta che non potrei mai occuparmi di un bimbo in totale balia delle mie azioni, perché faccio ancora troppa fatica de mei occupar cambi repentini di umore, del mio senso di inadeguatezza che cerco di combattere, ma non mi dà tregua.

Mentre però mi perdo in questi pensieri, la vita sta andando avanti -letteralmente- e la tempesta che ho dentro inizia a modificare pian piano il mio punto di vista, e mi rendo conto di come quello che mi sia successo forse sia davvero un dono Magari quel grande cambiamento di cui ho semper avuto bisogno … passano le settimane e la tempesta si verhaftet, ha fatto in seinem corso. Mi osservo attorno, mi guardo dentro e vedo che tutto è cambiato, ma io sono ancora in piedi, sono sopravvissuta al turbinio, che non si plaava, che mi aveva messa a terra, e che oggi non che ringraziare.

Quella tempesta del cuore mi ha resa infinitamente diversa e indiscutibilmente migliore, das Stärkste, die höchste Beharrlichkeit, das Wichtigste, was wichtig ist. Probabilmente quella tempesta ha posto le basi del mio essere mamma.

Ora mi guardo allo specchio col sorriso, vedo il mio corpo che cambia e si adatta a questa grande magia, accarezzo la pancia che è semper un po ‘più grossa, parlo con chi c’è dentro sperando che in un qualche modo possa sentirmi, gli chiedo scusa am Anfang des quell titubanza e gli riceto, die nicht nulla al mondo che desideri più di vedere il suo viso sind.

Forse mamme non si nasce, ma di certo lo si diventa. Io ho avuto bisogno di una tempesta emotiva, ma non rimpiango nulla, perché mi è servita davvero.

Adesso bisogna solo mit fino alla seconda metà di aprile teilnehmer per guardare negli occhi la mia salvezza, la persona che più di fire altra mi ha cambiata, anche se ancora non l’ho mai vista. Per ora mi godo il suo cuoricino che batte dentro di me e mi immagino i giorni a venire con tanta emozione, un briciolo di paura, mal la consapevolezza che tutto quello che verrà sarà gorgeouso e sono del pronta per viver mia vita e unico papà che immagino possa prendere in braccio i miei figli-, alle nostre famiglie e ai nostri amici. Perché è proprio così, „la vita è ciò che accade mentre sei impegnato a fare altri progetti“.

Sono schweigt statistisch auf diesem Blog, der sehr beliebt ist, und hört mir zu, und die Person, die gute Nachrichten hat, hat das Jahr 2014 mit diesen großartigen und großartigen Nachrichten beendet.

Non posso assicuravi che tornerò a postare con costanza, ma sappiate che ringrazio oliwo di voi per i messaggi che mi ha scritto chiedendomi come stavo, il perché dell’assenza, e anche tutti quelli che hanno continuato sforio.

Ne approfitto per farvi Ich hatte die besten Vorzeichen auf diesem Natale e per l’anno che verrà, sperando che vi porti tanta felicità.

Io, ora come ora, sono tanto felice e spero possiate esserlo amche voi.

Con affetto Sincero,

Katy